Presentata a Borgia la tappa calabrese di CinemadaMare

Borgia, Mercoledì 09 Agosto 2017 - 20:36 di Redazione

E' stata presentata martedì nella sede del Consiglio comunale di Borgia la tappa calabrese di CinemadaMare, il più grande raduno al mondo di giovani filmakers. "E' un grande onore per noi ospitare l'unica tappa calabrese del festival", ha esordito il primo cittadino della località catanzarese, Elisabeth Sacco. "So che i miei concittadini quando siete arrivati lunedì vi hanno guardato con curiosità, e allo stesso tempo con grande entusiasmo. Affidiamo a voi - ha aggiunto il sindaco - la nostra storia e la nostra cultura. Siamo certi che farete conoscere il nostro paese in tutto il mondo, e che il risultato delle vostre attività sarà spettacolare". "E' un occasione unica e irripetibile per dare lustro al nostro territorio", il commento invece dell'assessore comunale alla Cultura, Giovanni Nobile. Sono circa cento i giovani cineasti che partecipano al raduno cinematografico internazionale, provenienti da circa 40 Paesi del mondo. Come in ogni tappa del festival (partito il 19 giugno da Fiumicino e, dopo che avrà attraversato lo Stivale da nord a sud, si concluderà a Venezia durante la 74esima Mostra del Cinema) i giovani cineasti gireranno dei cortometraggi, che verranno poi proiettati domenica prossima, a partire dalle 21.30, presso Villa Pertini. Ingresso libero e aperto a tutti. "Questo tour", ha detto Virginia Amato, assessore comunale alle Politiche giovanili, "riveste non solo un'importanza culturale, ma anche sociale e formativa". Franco Rina, direttore di CinemadaMare, ha espresso grande senso di gratitudine per la città di Borgia: "Un grazie al sindaco e all'amministrazione comunale". "Ringrazio poi", ha aggiunto, "il commissario e il direttore generale della Camera di Commercio di Catanzaro, che hanno capito l'unicità di CinemadaMare, e sostenuto la tappa di Borgia. E' con grande orgoglio - ha proseguito Rina - che accompagno questi giovani nelle latitudini meridionali. Qui noi troviamo la sensibilità giusta; perchè l'arte va innanzitutto compresa". "Credo che siamo noi a ringraziare CinemadaMare per aver scelto questa location", la replica del direttore generale dell'Ente camerale catanzarese, Maurizio Ferrara, che ha aggiunto: "Ho colto immediatamente l'invito di Franco Rina, per l'opportunità che questa manifestazione può offrire al nostro territorio: la testimonianza diretta del vostro essere qui - ha concluso -, è un buon viatico per la promozione dei nostri luoghi". Nel corso della settimana di permanenza di CinemadaMare a Borgia, i giovani filmakers del festival avranno anche la possibilità di visitare e girare scene nel parco archeologico Scolacium, "uno dei più belli e importanti d'Italia", ha detto il direttore del festival. 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code