Differenziata: Borgia è tra i 50 Comuni calabresi ammessi a finanziamento

Borgia, Sabato 30 Dicembre 2017 - 13:46 di Redazione

Borgia è tra i 50 Comuni calabresi con popolazione superiore ai 5 mila abitanti ammessi a finanziamento per interventi relativi sia all’adozione di sistemi di raccolta differenziata che alla realizzazione o all’ampliamento dei centri di raccolta nell’ambito del bando della Regione Calabria. A darne notizia il sindaco Elisabeth Sacco e l’assessore delegato, Virginia Amato, che hanno ricevuto la comunicazione del dirigente del settore, ing. Antonio Augruso, in merito all’inserimento del Comune di Borgia nella graduatoria provvisoria. La proposta progettuale è inserita in un quadro complessivo di riferimento rappresentato dal Piano comunale per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati. Attraverso questo Piano d’azione (finanziato dal POR Calabria FERS 2014-2020 Asse 6 – Azione. 6.1.2) la Regione punta a ottimizzare la gestione dei rifiuti urbani nelle aree più popolose attraverso il potenziamento della raccolta differenziata. “L’Amministrazione Comunale porrà in essere al fine di ridurre la produzione di rifiuti indifferenziati e quindi l’utilizzo della discarica – spiega l’assessore Amato -. I mancati conferimenti in discarica e nel contempo l’aumento dei quantitativi di raccolta differenziata attraverso i contributi dei Consorzi CONAI oltre all’importante aspetto ambientale comporterà una riduzione dei costi di gestione del servizio rifiuti il cui effetto verrà trasmesso ai cittadini con la conseguente riduzione della pressione fiscale”. Pertanto intento del Comune di Borgia è favorire la messa a regime di un sistema ordinario di raccolta che, sfruttando le migliori conoscenze tecniche e gestionali, miri alla riduzione del conferimento in discarica dei rifiuti, attraverso la differenziazione, il riutilizzo, il riciclaggio e il recupero, secondo le indicazioni della normativa vigente. “Il sistema di gestione dei rifiuti da realizzare si conformerà ai criteri di responsabilizzazione e di cooperazione di tutti i soggetti coinvolti nella produzione, nella distribuzione, nell’utilizzo e nel consumo di beni da cui originano i rifiuti, nel rispetto dei principi dell’ordinamento comunitario e nazionale – afferma ancora l’assessore Amato -, anche con azioni volte ad informare i cittadini in ordine all’importanza che assume una economica ed efficiente gestione del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti ai fini dell’equilibrio ambientale. Siamo davvero soddisfatti del risultato ottenuto, che premia gli sforzi da sempre attuati dal nostro Comune in questa direzione”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code